Un luogo di grande interesse spirituale è il Santuario della Madonna della Luce, a Collelungo, la cui costruzione venne promossa a seguito di eventi quantomeno singolari: era il 1829 quando, nella chiesa medievale posta a ridosso delle mura castellane, un improvviso distacco di intonaco permise la scoperta dell'immagine della Madonna della Luce, un affresco del XV secolo attribuito a Pietro di Nicola di Orvieto. All'accaduto fu subito dato un valore prodigioso, anche perché fu seguito da una serie di guarigioni ritenute dai fedeli miracolose. Così venne promossa la costruzione di una nuova chiesa da dedicare alla Madonna della Luce, inaugurata esattamente un secolo dopo, nel 1929.